Amministrazione Trasparente

AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA’ ESTERNA VOLONTARIA AI SENSI DELL’ART. 30 DEL D.LGS. N. 165/2001 E SS.MM.II. PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO E PIENO DI N. 1 POSTO FUNZIONARIO CONTABILE – AREA DEI FUNZIONARI E DELL’ELEVATA QUALIFICAZIONE (EX CAT. D) –DA ASSEGNARE ALL’AREA FINANZIARIA – COMUNE DI VITTUONE

Data di pubblicazione: 03/10/2023

Data di ultimo aggiornamento: 17/10/2023

Durata obbligo di pubblicazione: Dal 03/10/2023 al 31/12/2028

Scadenza presentazione domande 3 novembre 2023

TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDE 03 NOVEMBRE 2023

IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO AMMINISTRATIVO

Visto il “Piano Triennale del Fabbisogno del Personale” che, costituisce la sezione n. 3.3 del “Piano Integrato di Attività ed Organizzazione” (PIAO) del Comune di Vittuone approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 106 del 21.09.2023;

Visti:
•    l’art. 30 del D.Lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii.;
•    l’art. 35-ter del D.Lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii. “Portale unico del reclutamento”;
•    l’art. 4 del D.P.R. 09.05.1994, n. 487 “Procedura di partecipazione tramite il Portale InPA” così come modificato dal Decreto del Presidente della Repubblica in data 16 giugno 2023, n. 82;
Visto nello specifico quanto disposto dal comma 1, art. 30, del succitato Decreto Legislativo, così come modificato dall’art. 3, comma 7, del D. L. n. 80 del 09.06.2021;

Visto il D.Lgs. n. 198/2006 “Codice pari opportunità tra uomo e donna”;

Visto il CCNL relativo al comparto Enti Locali del 16.11.2022;

Viste:
-    la deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 30.03.2023, immediatamente eseguibile ai sensi di Legge, con la quale è stato approvato il Documento Unico di Programmazione (DUP) 2023-2025 e il Bilancio di Previsione per gli esercizi 2023-2025;
-    la deliberazione di Giunta Comunale n. 18 del 02.02.2023 ad oggetto approvazione “Piano delle azioni positive. Aggiornamento per il triennio 2023-2025”;
-    la deliberazione di Giunta Comunale n. 106 in data 21.09.2023 avente ad oggetto “Approvazione Piano Integrato di Attività e Organizzazione 2023-2025 Definitivo”.

Visto il Regolamento Comunale Uffici e Servizi approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 86 del 02/07/2004 e s.m.i.;

Richiamata integralmente, la propria determinazione n. 474 in data 03.10.2023 di approvazione del presente avviso di mobilità.

Attivato l’adempimento di cui all’art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001 in data 29/09/2023, conclusosi con esito negativo, come da comunicazione di Polis-Lombardia in data 02/10/2023 prot. 36671, protocollo Comune di Vittuone n. 12559 (cat. 3 class. 3.0 fasc. 8.3) del 03/10/2023.

    Ai sensi dell’art. 30 del D. Lgs. n. 165/2001 e s.m.i., recante norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni Pubbliche; 

RENDE NOTO

che è indetta una procedura di mobilità esplorativa volontaria per la copertura di 1 POSTO FUNZIONARIO CONTABILE – AREA DEI FUNZIONARI E DELL’ELEVATA QUALIFICAZIONE (EX CAT. D) –DA ASSEGNARE ALL’AREA FINANZIARIA mediante selezione pubblica per curriculum e colloquio, ai sensi dell’art. 30 del D.lgs. 165/2001 e s.m.i..

Il Settore di prima assegnazione è il Settore Finanziario Amministrativo del Comune di Vittuone. L’Amministrazione si riserva di assegnare il dipendente ad altro settore o di modificare le competenze del settore, nell’ambito della gestione del rapporto di lavoro ai sensi dell’art. 5, comma 2, del D.Lgs. 165/2001. Il rapporto di lavoro è a tempo pieno con 36 ore settimanali in servizio e con articolazione come da organizzazione dell’Ente. 

Alla figura ricercata è richiesta ampia conoscenza della normativa vigente in materia di enti Locali, con particolare riferimento alle attività di programmazione dell’Ente, con esperienza in riferimento alle unità operative bilancio, contabilità, tributi, economato e personale.

Sono inoltre richieste capacità e conoscenza necessarie a svolgere attività di istruzione, predisposizione e redazioni di atti e documenti, redazione di progetti, schemi e pareri di particolare complessità e rilevanza riferiti sia all’attività amministrativa che contabile dell’ente, attività di ricerca ed elaborazione di dati in funzione della programmazione economico-finanziaria e della predisposizione dei documenti contabili e finanziari del Settore. 

La procedura di mobilità sarà dichiarata infruttuosa in assenza di candidati/e o in presenza di candidati/e non rispondenti al profilo richiesto. 

1. TITOLI E REQUISITI PER L’AMMISSIONE 

Alla procedura di mobilità esterna volontaria possono partecipare i candidati/e che, alla data di scadenza del presente avviso, siano in possesso dei seguenti requisiti: 

•    essere dipendente a tempo indeterminato e pieno e aver superato il periodo di prova in una delle Pubbliche Amministrazioni di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii. Sono, inoltre, ammessi i dipendenti in servizio con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e parziale, previa dichiarazione di disponibilità alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro a tempo pieno (36 ore settimanali).
•    essere inquadrato/a nell’Area dei funzionari  e profilo professionale funzionario contabile o equivalente per contenuto lavorativo e competenze richieste;
•    essere idoneo/a, sotto il profilo psico-fisico, senza limitazione alcuna, all’espletamento delle mansioni da svolgere, inerenti il profilo professionale oggetto della procedura; da accertarsi mediante visita medica di controllo presso il Medico Competente dell’Ente, secondo la vigente normativa;
•    non avere condanne penali e/o procedimenti penali in corso che impediscano la prosecuzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione; 
•    non avere procedimenti disciplinari in corso e non aver riportato sanzioni disciplinari superiore al rimprovero verbale, nel corso dei due anni precedenti la data di pubblicazione del presente avviso 
•    non essere stati destituiti/e o dichiarati/e decaduti da un pubblico impiego ai sensi degli artt. 85 e 127 del D.P.R. n. 3/1957, ovvero di non essere stati licenziati (con o senza preavviso) da un pubblico impiego ai sensi delle disposizioni dei C.C.N.L. relativi ai diversi Comparti pubblici. 


I requisiti, oltre che alla data di scadenza del bando, devono essere posseduti anche al momento dell’eventuale perfezionamento del contratto di lavoro; inoltre, l’accertamento della mancanza di anche uno solo dei requisiti richiesti comporterà la non ammissibilità alla procedura.
Compilando la domanda di ammissione il candidato/a accetta senza riserve le condizioni del bando.

2. PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA - TERMINI E MODALITA’ 

Il termine perentorio di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione è il giorno 03 NOVEMBRE 2023.

La domanda di partecipazione alla procedura di mobilità deve essere presentata attraverso il Portale unico di reclutamento “inPA” – Piattaforma unica di reclutamento - del Dipartimento della Funziona Pubblica, disponibile all’indirizzo internet https://www.inpa.gov.it, attraverso i seguenti passaggi:

a)    autenticazione personale attraverso SPID, CIE, CNS o eIDAS; 
b)    compilazione on line del proprio curriculum vitae (attenzione: tale curriculum farà parte integrante e sostanziale della domanda di partecipazione; pertanto, tutto quanto non dichiarato nel curriculum non sarà rilevabile in altra maniera nella domanda di partecipazione). Il curriculum deve essere obbligatoriamente compilato e allegato alla domanda, completo di tutte le generalità anagrafiche richieste, ed ha valore di dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000. Deve essere indicato un indirizzo PEC o un indirizzo mail al quale il candidato intende ricevere ogni comunicazione personale relativa alla procedura stessa.
c)    scegliere la selezione alla quale si desidera candidarsi, utilizzando il campo Ricerca o Ricerca avanzata. La domanda di candidatura viene in parte precompilata utilizzando i dati precedentemente inseriti nel proprio CV, è possibile comunque variare e/o integrare tali informazioni accedendo alle relative sezioni. Il candidato/a dovrà procedere poi alla compilazione delle ulteriori informazioni previste dalla domanda di candidatura seguendo la procedura proposta dal portale. Nella domanda, tra le altre informazioni, i candidati/e dovranno dichiarare, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, il possesso dei requisiti generali e specifici previsti dall'avviso pubblico. La compilazione della domanda può essere interrotta e ripresa in un momento successivo; i dati resteranno salvati e le domande suddivise in “in lavorazione” e “in compilazione” saranno visibili sulla dashboard.

d)    Inoltrare la domanda, dopo aver inserito tutti i dati richiesti e completato tutte le sezioni, mediante il bottone “Conferma e Invia” nella sezione "Verifica e invio" (senza tale ultimo passaggio la domanda non risulta presentata). La data di presentazione della domanda di partecipazione alla selezione inoltrata tramite il portale di Reclutamento è certificata e comprovata da apposita ricevuta elettronica rilasciata, al termine della procedura di invio, dal sistema informatico che, allo scadere del termine ultimo per la presentazione della domanda, non permette più, improrogabilmente, l’accesso alla procedura di candidatura e l’invio del modulo elettronico. In caso di più invii della domanda di partecipazione, si terrà conto unicamente della domanda inviata cronologicamente per ultima, intendendosi le precedenti integralmente e definitivamente revocate e prive d’effetto.

Il Comune di Vittuone non assume alcuna responsabilità per i disguidi dipendenti da caso fortuito, forza maggiore o inesatta o non chiara trascrizione, da parte del candidato/a, dei dati anagrafici, dell’indirizzo di residenza o dell’indirizzo di posta elettronica, anche nel caso in cui la casella di posta elettronica indicata dal candidato/a non sia in grado di ricevere messaggi; pertanto, è cura del candidato/a notificare all’Amministrazione qualunque cambiamento dei predetti recapiti.

Non sono ammesse altre forme di presentazione della domanda di ammissione alla procedura; l’invio della domanda attraverso modalità diverse da quella sopra indicata comporterà l’esclusione della partecipazione alla selezione. 

Il Comune di Vittuone si riserva di effettuare gli opportuni accertamenti sulle dichiarazioni rese dal candidato/a. Le conseguenze di un’accertata violazione comporteranno l’immediata esclusione dalla selezione in oggetto ovvero lo scioglimento dell’eventuale contratto di lavoro già in essere, fermo restando quanto in esecuzione degli artt. 75 e 76 DPR 445/2000. Il materiale inviato dai partecipanti non verrà restituito, ma sarà conservato ed archiviato a cura dell’Ente secondo le norme vigenti per il trattamento dei dati.

3 AMMISSIBILITÁ E VALUTAZIONE DEI CANDIDATI 

Tutte le domande giunte nei termini previsti saranno preliminarmente esaminate dal Responsabile del procedimento ai fini dell’accertamento del possesso dei requisiti richiesti per l'ammissione. 

La selezione verrà effettuata da una apposita commissione, nominata dal Responsabile del procedimento, sulla base della valutazione del curriculum e di un colloquio volto a valutare la professionalità e le competenze acquisite relativamente al posto da ricoprire, oltre alle attitudini e motivazione del candidato/a. 

Il punteggio massimo attribuibile ad ogni candidato/a è di punti 30/30, ripartito nel modo seguente: 

•    curriculum vitae: punteggio massimo (punti 10/30) Nella valutazione del curriculum la commissione terrà conto delle mansioni svolte dal richiedente in settori/servizi analoghi, per competenza, a quello relativo al posto da ricoprire, nonché del possesso di adeguata esperienza in relazione all'ambito di attività interessata; 
•    colloquio: punteggio massimo 20/30. Il colloquio ha lo scopo di valutare la preparazione professionale specifica in relazione al posto da ricoprire, integrando eventuali aspetti non evidenziati nel curriculum e di accertare le conoscenze, altamente specialistiche, e le competenze/capacità richieste (competenze gestionali e socio-relazionali, adeguate ad affrontare con elevata consapevolezza critica, problemi di notevoli complessità; capacità di lavorare in autonomia).

La valutazione sarà effettuata anche in presenza di una sola domanda di mobilità per la categoria ed il profilo professionale richiesti.  

4. CALENDARIO DEI COLLOQUI

L’elenco dei candidati ammessi, il calendario e la sede dei colloqui saranno resi noti con apposito avviso tramite il portale InPA e sul sito del Comune di Vittuone alla Sezione Amministrazione Trasparente “Bandi di Concorso”. Tali modalità di pubblicazione avranno valore di notifica a tutti gli effetti e sarà cura dei candidati/e presentarsi all’indirizzo nei giorni e orario indicati, muniti di un documento di identità in corso di validità. La mancata presentazione al colloquio nel giorno e orario comunicati sarà considerata rinuncia alla selezione. 

5. INDIVIDUAZIONE DEL CANDIDATO E SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO

Terminati i colloqui, l'Amministrazione procederà alla comunicazione delle risultanze finali del presente avviso di mobilità volontaria al candidato/a risultato/a idoneo.

La selezione non darà luogo a formazione di graduatoria in quanto il procedimento è finalizzato esclusivamente alla copertura del posto indicato.

Il Comune di Vittuone si riserva di controllare la veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati, anche prima dell’immissione in servizio del candidato/a dichiarato/a idoneo/a.  Il Comune di Vittuone si riserva inoltre, in presenza di intervenute ragioni organizzative, la facoltà di modificare, prorogare, sospendere o revocare il presente avviso.  

Il Comune di Vittuone procederà successivamente ad inoltrare apposita richiesta all’Amministrazione di appartenenza del candidato/a individuato/a di rilasciare formale nulla osta, riservandosi di non procedere al reclutamento per mobilità qualora la decorrenza del trasferimento risulti incompatibile con le proprie esigenze organizzative. In tal caso l’Ente ha facoltà di procedere ad una nuova individuazione tra i candidati/e che hanno partecipato alla selezione. La partecipazione alla selezione non costituisce in alcun modo diritto dei partecipanti al trasferimento presso il Comune di Vittuone.

Resta ferma la facoltà del Comune di Vittuone di non selezionare alcuno dei candidati/e qualora nessuno fosse in possesso di caratteristiche rispondenti alle mansioni riferite al posto in selezione o di non procedere al trasferimento per mobilità.

In ogni caso la procedura di nomina è subordinata alla effettiva possibilità di assunzione da parte del Comune di Vittuone in rapporto alle disposizioni di legge riguardanti il personale degli enti locali ed alle effettive disponibilità finanziarie, tenendo conto del tempo necessario per ottenere l’assenso alla cessione del contratto da parte dell’ente di provenienza. 

Successivamente, il candidato/a individuato/a in esito della procedura di mobilità sarà invitato a sottoscrivere il contratto individuale di lavoro a tempo pieno e indeterminato, di cui al vigente C.C.N.L. – Comparto Regioni Autonomie Locali, entro il termine stabilito dal Comune di Vittuone 

Al dipendente trasferito nel Comune di Vittuone si applica il trattamento giuridico ed economico in godimento, previsto dal vigente CCNL del Comparto Funzioni Locali, per la posizione economica posseduta.

6. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI 

Ai sensi dell'art. 13 del Regolamento generale sulla protezione dei dati (Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016), si informano i candidati che il trattamento dei dati personali da essi forniti in sede di partecipazione al concorso o comunque acquisiti a tal fine dal Titolare è finalizzato unicamente all'espletamento delle attività concorsuali ed avverrà a cura delle persone preposte al procedimento concorsuale, anche da parte della commissione esaminatrice, presso gli uffici del Comune di Vittuone con l'utilizzo di procedure anche informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per perseguire le predette finalità, anche in caso di eventuale comunicazione a terzi. 

La base giuridica del trattamento trova fondamento nell’art. 6 par. 1 lettere b), c), e) (per i dati personali generali), nell’art. 9 par. 2 lettera b) (per le categorie particolari di dati personali) e nell’art. 10 (per i dati personali relativi a condanne penali e reati). Il conferimento di tali dati è necessario per verificare i requisiti di partecipazione e il possesso di titoli e la loro mancata indicazione può precludere tale verifica. 

Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui agli artt. 15 e ss. del citato Regolamento 2016/679, in particolare, il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, la cancellazione, la limitazione del trattamento, nonché di opporsi al loro trattamento, rivolgendo le richieste al Titolare del trattamento dei dati, ai seguenti contatti: ufficio.protocollo@pec.comune.vittuone.mi.it, protocollo@comune.vittuone.mi.it.

Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali, come previsto dall'art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).
Il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD) è raggiungibile al seguente indirizzo: dpo@comune.vittuone.mi.it

7. NORME DI RINVIO 

Per quanto non previsto nel presente bando, si fa esplicito riferimento alle disposizioni contemplate nella vigente normativa in materia di pubblico impiego. 
 
8. NORME TRANSITORIE E FINALI 

Il presente avviso non vincola in alcun modo il Comune di Vittuone, che si riserva a suo insindacabile giudizio di verificare prima dell’assunzione il perdurare dell’esigenza alla mobilità, lo stanziamento necessario e il rispetto dei parametri finanziari fissati dalla legge in materia di contenimento di spesa del personale, tenendo conto del tempo necessario per ottenere l’assenso alla cessione del contratto da parte dell’ente di provenienza.

Il presente avviso costituisce ad ogni effetto comunicazione di avvio del procedimento, ai sensi dell’art. 7 della Legge n° 241 del 1990, una volta che sia intervenuto l’atto di adesione allo stesso da parte del candidato/a.

Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 5 della Legge 7 agosto 1990 n° 241 e s.m.i., si informa che il Responsabile del Procedimento relativo alla selezione in oggetto è la Responsabile del Settore Finanziario Amministrativo, Dott.ssa Sara Balzarotti, alla quale è possibile rivolgersi per ogni informazione relativa al procedimento stesso esclusivamente al seguente recapito: 0290320.220/222


Copia integrale dell’avviso sarà reperibili sul sito internet dell’Ente www.comune.vittuone.mi.it
Per ogni altra informazione relativa al presente avviso è possibile contattare l’Ufficio Personale inviando mail all’indirizzo personale@comune.vittuone.mi.it.
 

Visite alla pagina: 37